Lo Statuto

L'Associazione "L'isola che non c'è" non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, garantendo la democraticità della struttura.

Scopo preminente dell'associazione è lo svolgimento di attività nel settore dell'assistenza sociale e sociosanitaria a favore di bambini e giovani con diabete insulino dipendente.

In particolare l'Associazione intende realizzare attività finalizzate a:

  • Promuovere e favorire con ogni mezzo la conoscenza del diabete giovanile, al fine di favorirne la diagnosi precoce e la cura efficace dei giovani che ne sono colpiti;
  • combattere le discriminazioni nelle cure, nelle scuole, nello sport, nel lavoro e nella società, dovute alle condizioni di diabetico;
  • Sensibilizzare gli organismi politici, amministrativi, scolastici e sanitari regionali e locali al fine di migliorare l'assistenza ai giovani diabetici e alle loro famiglie e al fine di garantire che la prestazione delle cure a favore dei bambini e giovani con diabete sia attuata ovunque in modo omogeneo ed ottimale;
  • Definire e realizzare con i competenti organi/funzionari-/delegati regionali percorsi e progetti rivolti ai giovani diabetici ed alle loro famiglie in ottemperanza di quanto disposto dalla L. Regionale n. 9/2009 della Regione Campania;
  • informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sulla realtà del diabete in età pediatrica e giovanile;
  • Istruire ed educare i giovani con diabete e le loro famiglie con particolare riferimento allo sviluppo dell'autonomia dei piccoli pazienti;
  • sostenere le famiglie all'esordio della patologia diabetica con informazioni, indicazioni sui percorsi terapeutici idonei sullo svolgimento di tutte le pratiche burocratiche relative alla patologia e con accompagnamento nelle prime fasi di reinserimento del bambino in società, ambito familiare, scolastico, sportivo
  • Promuovere e sviluppare, anche in collaborazione con i Centri di riferimento territoriale della Diabetologia Pediatrica, iniziative per assicurare adeguati mezzi di assistenza ai giovani ed alle loro famiglie;
  • Realizzare o partecipare ad iniziative didattico/ricreative di ogni genere per i giovani diabetici e per le loro famiglie (corsi, pubblicazioni e conferenze, ecc.);
  • favorire l'interscambio delle esperienze territoriali e garantire la diffusione delle informazioni, contribuendo alla unificazione delle diverse realtà associative in ambito nazionale;
  • promuovere la ricerca scientifica ed operativa (metodi, terapie, informazioni), anche attraverso la collaborazione ed il parternariato con centri specialistici, sul diabete e diffonderne i risultati in collaborazione con i centri di Diabetologia;
  • sviluppare collaborazioni nazionali/internazionali con organismi/associazioni terze finalizzate alla ricerca, istruzione e difesa dei giovani con diabete, anche attraverso affiliazioni ad associazioni nazionali/internazionali.
  • Realizzare studi ed analisi, anche di tipo normativo e scientifico, legate alla patologia in generale e all'impatto sociale della stessa;
  • Partecipare a bandi, avvisi pubblicati da enti pubblici/privati per la presentazione di progetti finalizzati all'attuazione delle finalità di cui al presente statuto.

    L'Associazione potrà altresì svolgere le attività direttamente connesse al raggiungimento delle proprie finalità.

 

Trilli per fvc

Prevenzione e Diagnosi

Con la cura che abbiamo nel fare informazione presso le famiglie, i medici di base, le scuole ed altre istituzioni, cerchiamo di fornire le giuste notizie riguardo il Diabete di Tipo 1. Il nostro obbiettivo è quello di sensibilizzare alla malattia per prevenire diagnosi sbagliate e per aiutare i bambini ed i ragazzi a vivere meglio.

Cura in Campania

SUN - Diabetologia Pediatrica “G.Stoppoloni”
Via S.Andrea delle Dame 4
80100 Napoli
Prof. Dario Iafusco

Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II
Dipartimento di Pediatria
Via Pansini, 5
80131 Napoli
Prof.ssa Adriana Franzese

Contatti e Riferimenti

Seguici su FB !