6 PASSI PER VIVERE BENE CON IL DIABETE SECONDO L'AMERICAN PSYCHOLOGICAL ASSOCIATION (APA)

L'APA è un'organizzazione scientifica e professionale che rappresenta gli psicologi degli Stati Uniti. Fondata nel 1892, è la più antica, la più ampia e più importante associazione di psicologi al mondo. La missione statutaria dell'APA è "l'avanzamento della psicologia come scienza e come professione e come un mezzo per promuovere la salute, l'educazione e il benessere umano".

Il testo che segue è stato tradotto dall'inglese e adattato allo scopo di facilitare la lettura delle persone interessate. I suggerimenti forniti sono indirizzati sia agli individui affetti da diabete che ai loro familiari.

1. Capisci la situazione.

Conoscere il diabete e capire le specificità della diagnosi ti aiuterà a prendere decisioni adeguate per gestire la situazione. Prima di andare a visita dal tuo medico prepara una lista di domande e di aspetti che ti interessa siano prioritari durante la visita.

2. Riconosci e accetta i tuoi sentimenti.

Gli studi in letteratura mostrano che le persone che riconoscono i loro sentimenti nei confronti del diabete curano meglio la malattia e hanno un livello glicemico più stabile. Per esempio, se diventi ansioso alla vista di uno snack e delle ripercussioni che può avere sul tuo corpo, presta attenzione ai tuoi sentimenti piuttosto che ignorarli. Evitare i pensieri e le emozioni negative verso il diabete, come preoccuparsi di ciò che si mangia, può favorire lo stress.

3. Cerca di conservare una visione equilibrata delle cose.

Non consentire al diabete di diventare il tuo unico pensiero; la malattia non deve definirti. Tu sei la stessa persona di prima della diagnosi, quindi continua a fare le cose che ti piacciono in modo da vivere bene con la tua malattia.

4. Sii realistico. Regole troppo rigide sono più facilmente a rischio di essere infrante.

Poni piccoli obiettivi che sono facili da essere raggiunti, per esempio praticare un'attività sportiva (magari iniziando gradualmente), limitare (ma non eliminare del tutto) il consumo di cibi gustosi che però contengono molti carboidrati e/o zuccheri (es. merende) ecc.

5. Prova nuove cose.

Se è vero che il diabete comporta cambiamenti significativi dello stile di vita, è anche vero che fornisce l'opportunità di scoprire cose nuove (es. provare nuove ricette, scoprire cibi che non si conoscevano, sperimentare nuove attività ecc.).

6. Costruisci e sviluppa una solida rete di supporto.

Gli studi hanno dimostrato che le persone hanno maggiori probabilità di seguire adeguatamente il piano di trattamento se hanno una rete di supporto. La ricerca specifica sui pazienti con diabete ha evidenziato che chi riceve supporto dalla famiglia e dagli amici ha migliore controllo glicemico durante i periodi di stress. Perciò, parla con la tua famiglia e gli amici in modo che essi capiscano come possono aiutarti.

Trilli per fvc

Prevenzione e Diagnosi

Con la cura che abbiamo nel fare informazione presso le famiglie, i medici di base, le scuole ed altre istituzioni, cerchiamo di fornire le giuste notizie riguardo il Diabete di Tipo 1. Il nostro obbiettivo è quello di sensibilizzare alla malattia per prevenire diagnosi sbagliate e per aiutare i bambini ed i ragazzi a vivere meglio.

Cura in Campania

SUN - Diabetologia Pediatrica “G.Stoppoloni”
Via S.Andrea delle Dame 4
80100 Napoli
Prof. Dario Iafusco

Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II
Dipartimento di Pediatria
Via Pansini, 5
80131 Napoli
Prof.ssa Adriana Franzese

Contatti e Riferimenti

Seguici su FB !